sabato 17 dicembre 2016

Cronaca | Pro Vercelli 3 - 1 SPAL

Dopo tante sofferenze, una vittoria maturata nella nebbia



Una fresca giornata di dicembre al Piola di Vercelli fa da cornice al match Pro Vercelli - SPAL, i Leoni scendono in campo con Provedel tra i pali, dietro a Berra, Bani, Mustacchio, Palazzi, Morra, La Mantia, Emmanuello, Castiglia, Luperto e Mammarella.

I ferraresi schierano Meret in porta, dietro a Arini, Giani, Antenucci, Beghetto, Bonifazi, Zigoni, Castagnetti, Vicari, Schiattarella e Lazzari.

Pro Vercelli in maglia bianca, SPAL in verde. Battono il calcio d'inizio i padroni di casa con Palazzi. Al terzo minuto SPAL subito in avanti, su calcio di punizione, ma non impensierisce la difesa vercellese che devia in angolo. Al quinto minuto la Pro si fa vedere in attacco con un cross di Berra, Morra calcia al volo in area, ma la palla va sicura tra le mani di Meret. Al 12esimo ancora un'altra punizione per la SPAL, la palla sicura in braccio a Provedel.
Al diciottesimo si fa vedere ancora la Pro Vercelli, lancia lungo Mammarella, La Mantia ribatte di testa in area, ma la palla viene deviata in corner dalla difesa ferrarese. Subito dopo Palazzi lancia per Mustacchio davanti al portiere, ma la palla finisce sicura tra le mani di Meret. Giocata tra Palazzi ed Emmanuello al 25esimo, Emmanuello prova da fuori area, la palla termina di poco a lato. Al minuto 26 finisce a terra La Mantia, batte il penalty Mammarella, Mustacchio colpisce di testa in area, murato dalla difesa ferrarese. Al 36esimo riparte la SPAL, Beghetto lancia in area, la difesa respinge in corner, battuto dallo stesso Beghetto. Castagnetti rilancia tra le mani di Provedel. Ancora SPAL al 41esimo, con un pericoloso Antenucci, la palla va di poco sopra la traversa della porta difesa da Provedel. Al 43esimo viene fischiato dal secondo assistente un fallo di Mammarella, l’arbitro opta in un primo momento per l’ammonizione, salvo poi revocare il fallo e restituire la palla ai padroni di casa. L’ammonizione a Mammarella non viene tuttavia revocata, salterà la prossima trasferta a Brescia. Sul finire del primo tempo Berra lancia per Mustacchio che la centra in area, ma il lancio è nel vuoto, respinge la difesa della SPAL. Finisce senza recupero, sullo 0-0, il primo tempo tra Pro Vercelli e SPAL, una prima metà di gioco pulita ed equilibrata.

Non ci sono cambi dopo l’intervallo se non – per citare un collega in tribuna stampa – l’ingresso in campo della nebbia in sostituzione sole. Per le scarse condizioni di visibilità l’arbitro sceglie di sostituire il pallone.

SPAL subito in attacco, Antenucci colpisce il palo al 48 esimo, prosegue tutto da solo, schiva la difesa e arriva alla conclusione alla sinistra di Provedel. Al 49esimo cartellino giallo per Mustacchio, per aver fermato la ripartenza avversaria. Al 51esimo ancora SPAL, Zigoni davanti a Provedel calcia alto. Al 52esimo Morra viene messo giù sulla trequarti centrale offensiva, guadagna un calcio di punizione dai 20 metri, va sul pallone Mammarella. Il suo tiro viene murato dalla barriera, ma c'è un tocco di mano da parte della difesa ferrarese al limite dell’area. Va Emmanuello sul pallone e la palla si infila in rete. Al 54esimo minuto la Pro Passa in vantaggio. 1-0, palla al centro. 
Calcio di punizione per la SPAL al 56esimo, la palla entra in area, c'è un rimpallo e si riparte con un calcio d'angolo. Fischi del pubblico per un gesto antisportivo della squadra ospite che non restituisce il pallone dopo la caduta di Mammarella. Al 62esimo punizione sulla trequarti laterale per la Pro, va Mammarella sul pallone, ma c'è una deviazione e si riparte dal calcio d’angolo.

Al 64esimo GOL di Morra, un calcio al volo in area su cross di Mammarella che si scaglia alla destra di Meret, che non può fare nulla per impedire il raddoppio della squadra di casa. Pro Vercelli 2, SPAL 0.

Cambio per la SPAL al 68 esimo entra Cerri al posto di Castagnetti. Al 70esimo esce Mustacchio entra Legati.

GOL Al 72esimo, Mammarella lancia in area, Emmanuello colpisce di testa di fronte al portiere che respinge, ma c'è subito Palazzi che la mette in rete. Pro Vercelli 3, SPAL 0.

All’80 esimo cambio per la Spal: entra Finotto, esce Zigoni. Angolo per la Pro all'81esimo, Mammarella lancia in area, Castiglia colpisce il palo immerso nella nebbia. All’84esimo, esce Palazzi entra Ardizzone.

GOL
della SPAL all’85esimo, Bonifazi colpisce al volo sul lancio di Schiattarella, la palla si insacca alla destra di Provedel. La Spal accorcia le distanze.

All’88esimo entra Ebagua al posto di La Mantia e nella SPAL Picchi prende il posto di Giani. L’arbitro assegna 5 minuti di recupero, la partita si chiude al 96esimo.  

Pro Vercelli 3-1 SPAL.


Samuele Giatti -  Vercelli YouthNews