domenica 6 novembre 2016

Forza Bianchi, Forza Pro! | Zero a zero, ma proprio zero...


(foto di repertorio di Fabio Sola)

Zero a zero. Ma proprio zero.

Brutta partita tra Pro Vercelli e Carpi, due squadre mediocri alla stessa maniera, nonostante la miglior posizione in classifica degli emiliani.
Nella noia e nella mediocrità di questa partita, si salvano solo i due legni colpiti dai bianchi (unici due nostri tiri in porta) che, con un po’ di fortuna in più, ci avrebbero pure consentito di portare a casa i tre punti.
Ma a parte questo, siamo sinceri, abbiamo avuto la conferma (se ancora ce ne fosse bisogno) che il livello è davvero mediocre: poche idee e pure confuse, errori grossolani, passaggi sbagliati e (cosa ancora peggiore) gambe molli e fiato corto già al quarto d’ora del secondo tempo.
Come al solito, battiamo il chiodo sul fatto che, in assenza di un tasso tecnico dignitoso, bisognerebbe puntare maggiormente sulla preparazione atletica.
Ma a quanto pare, oggi, il calcio nostrano è così: allenamenti blandi e poca corsa, altrimenti i giocatori potrebbero ribellarsi...
Purtroppo all’inizio del campionato ci eravamo illusi che Longo ed il suo team avrebbe improntato questa squadra ad essere più tonici sul piano fisico, ma su questo punto dobbiamo ricrederci: non siamo superiori per nulla alle altre squadre a livello atletico.
Per il resto che dire? Il migliore dei nostri è risultato ancora una volta il volonteroso e sempre pungente Mustacchio (lui sì che corre dal primo minuto all’ultimo!).
La’ davanti, insieme al bravo La Mantia, fa quel che può, dato che dai nostri centrocampisti non arrivano praticamente palloni giocabili.
Oggi l’unico schema di gioco al quale abbiamo assistito è stato una serie di prevedibilissimi passaggi spioventi in avanti, lanciati dalla nostra tre quarti, che i nostri attaccanti dovevano sperare di raccogliere per andare a rete (ma presto la difesa avversaria ha capito il giochetto e li ha sistematicamente neutralizzati…).
Ma il centrocampo? Già, questo resta l’annoso ed insoluto problema di questa squadra.
E pensare che, questa settimana, qualche giornalista nostalgico aveva pure espresso l’accorato desiderio di rivedere in campo Castiglia, come se fosse lui la panacea per questa squadra…
Risultato? Ennesima ammonizione ricevuta ed ennesima partita scialba e mediocre….
Per il resto merita un votaccio pure il pessimo arbitro (il peggiore visto quest’anno). Pur non avendo influito sostanzialmente sul risultato, si è rivelato assolutamente non all’altezza (ad esempio nel caso dell’ingiusta espulsione di Legati).
Non ci è piaciuta neppure la brutta reazione di Ebagua a fine partita che, dopo aver colpito un avversario con uno schiaffo, è uscito dal campo tenuto a forza.
Nelle ultime quattro partite, su dodici punti in palio, ne abbiamo portati a casa solo due: preoccupante. Bisogna assolutamente cambiare passo, in tutti i sensi…
Noi continuiamo a sperare e gridiamo ForSa Pro!

Fabio Sola - Vercelli YouthNews