sabato 24 settembre 2016

Forza Bianchi, Forza Pro! | Ecco la Pro che vogliamo!


(foto Fabio Sola (C))
Al cospetto di una squadra ostica come il Cesena, la Pro conquista finalmente la prima vittoria in campionato e scaccia così i fantasmi che stavano cercando di immobilizzarla, minando la fiducia in se stessa.

Grazie ad una prova corale da applausi, la squadra di Longo ha messo il bavaglio ai quotati romagnoli, rendendoli incapaci di impostare il loro gioco.
Partita con poche occasioni da rete, giocata principalmente a centrocampo e tenuta ottimamente sotto controllo dai vercellesi.
Dopo circa un quarto d’ora, inoltre, la Pro ha dovuto fare a meno per infortunio del bravissimo Vajushi (fino a qual momento perfetto nel suo ruolo), ma ha trovato un degno sostituto in Mattia Sprocati, autore di una brillante partita.
Tra i migliori annoveriamo l’onnipresente Germano, Mustacchio –goal ed un ottimo Emmanuello che sta dimostrando di essere maturato parecchio.
In difesa non si è sentita la mancanza di Legati, grazie alla solida presenza di Luperto mentre Provedel continua ad evidenziare grande sicurezza tra i pali.
Altobelli e Palazzi non si sono risparmiati, pur con qualche imprecisione di troppo e Morra convince sempre più, denotando qualità tecniche notevoli.
Insomma, questa è la Pro che vogliamo e che ci convince del fatto che il naufragio subìto contro il Cittadella può essere archiviato come una brutta parentesi e che la vera Pro Vercelli non è quella.
Ora, sempre tenendo i piedi per terra, possiamo affrontare con ritrovata fiducia il prossimo incontro contro l’Avellino.
Infine, un’annotazione per Varini: anche oggi faceva “caldo” ma, a quanto pare, la temperatura non ci ha certo penalizzati, anzi.
A dimostrazione che qui conta solo l’impegno ed il sudore, mentre le parole e le scuse lasciano il tempo che trovano.
Bravi ragazzi, continuate così e… ForSa Pro!

Fabio Sola - Vercelli YouthNews