lunedì 20 giugno 2016

Quando i giovani aiutano la cultura

Restaurate grazie ai club Interact e Rotaract due tele in Duomo


I giovani aiutano la cultura. Come avevamo anticipato un anno fa, è stato portato a compimento il progetto di beneficenza del gruppo di ragazzi dei club Interact e Rotaract di Vercelli, che per l'annata 2015/2016 prevedeva il restauro di due tele nella Cattedrale cittadina. Le opere rappresentanti la venerabile Maria di Savoia e la beata Emilia Bicchieri si collocano in un gruppo di nove tele custodite in sacrestia, il cui restauro - grazie anche al supporto della fondazione CRT - sarà prossimamente completato. L'inaugurazione, in collaborazione con l'ufficio beni culturali dell'arcidiocesi, si è svolta nella mattinata di sabato 18 giugno, alla presenza dell'Arcivescovo Mons. Marco Arnolfo, dei presidenti dei due club e di alcuni soci.

redaz.

lunedì 13 giugno 2016

Corro ma non pizzo!


Grande successo per la corsa-camminata per le vie della città alla scoperta dei beni confiscati alle mafie. L'iniziativa è stata organizzata dai ragazzi del gruppo Itaca del liceo classico e si è svolta nella mattinata di domenica 12 giugno. Al termine è stato chiesto ai partecipanti di scrivere su un foglietto come vorrebbero la Repubblica tra 30 anni,  in occasione del suo centenario. I pensieri raccolti sono stati sigillati all'interno di un contenitore, che verrà conservato nella sala giunta di palazzo città, e verrano letti il 2 giugno 2046. La capsula del tempo è stata consegnata da Federico Bodo all'assessore Andrea Raineri.
(foto Samuele Giatti)


Fotogallery | Mandala di riso: Dalla costruzione alla dissoluzione!


 Anche quest'anno è tornato il Mandala di Riso. Un tocco di azzurro lo contraddistingue dall'edizione precedente: la dedica è all'acqua, in occasione dei 150 anni del canale Cavour e dei 100 di Atena per la gestione delle acque. Come sempre, la preparazione del Mandala è avvenuta nelle giornate di mercoledì, giovedì e venerdì, per poi poter essere ammirato nella sua totalità nella giornata di sabato, quando ha ricevuto anche la benedizione con rito sia buddista che cristiano. La domenica, invece, è stato dissolto - come da tradizione - ad opera dei bambini, che si sono lanciati in un mare di riso di tutti i colori divertendosi e giocando tra di loro (talvolta tra i rimproveri di qualche mamma troppo preoccupata... ) L'appuntamento, ormai fisso, è per la primavera del prossimo anno, con un altro mandala targato Livio Bourbon.
(foto Samuele Giatti


mercoledì 8 giugno 2016

I ragazzi dell'Avogadro a Roma per "Lezioni di costituzione"

Una delegazione di tre studenti del liceo scientifico di Vercelli ha rappresentato il Piemonte a Montecitorio

IL DISCORSO / Grasso: «La costituzione corre sulle vostre gambe»

I circa 400 ragazzi alla Camera - foto Senatoperiragazzi/MIUR
Se la Costituzione sta alla base della nostra Repubblica, è fondamentale che i cittadini la conoscano e la sappiano comprendere. 
Su quest'idea è nato il progetto "Dalle aule parlamentari alle aule di scuola: Lezioni di costituzione", fortemente voluto dalle due Camere e dal MIUR - il dicastero che si occupa dell'istruzione, dell'università e della ricerca - per avvicinare i ragazzi delle scuole secondarie alla Carta Costituzionale, prossima a festeggiare i settant'anni. 

«La Costituzione corre sulle vostre gambe»

I messaggi di Boldrini, Grasso e Bobba agli studenti, ai ragazzi del servizio civile e agli scout

Inizia con l'inno di Mameli, suonato e cantato dai ragazzi dell'istituto comprensivo Virgilio di Roma la cerimonia di premiazione - ospitata dalla Camera dei Deputati - del progetto "Dalle aule parlamentari alle aule di scuola: Lezioni di Costituzione" giunto alla sua nona edizione.
Tra gli scranni di palazzo Montecitorio non prendono posto i deputati ma gli studenti delle 53 scuole giudicate più meritevoli, i giovani del servizio civile nazionale e una rappresentanza dei ragazzi scout.
La prima a prendere la parola è stata la presidente della Camera, Laura Boldrini: «Con l'iniziativa di oggi vogliamo dire in modo simbolico che nei luoghi delle istituzioni repubblicane i cittadini, in particolare i giovani, devono sentirsi a casa propria» perchè «La repubblica siete voi»

Laura Boldrini - foto Camera dei Deputati
La presidente prosegue ricordando che «la democrazia è una conquista preziosa e va trattata con cura» e conclude con un messaggio rivolto a tutti i giovani «Non delegate a nessuno il vostro futuro, ma costruitelo con le vostre mani e se non vi piace la politica, cambiatela. ma occupatevene o qualcuno lo farà per voi»
A seguire gli interventi del sottosegretario al lavoro e alle politiche sociali, Luigi Bobba, seguito dai rappresentanti degli scout e del servizio civile, ospiti speciali di questo due giugno. Dopo l'annuncio dei sei vincitori da parte della presidente Boldrini hanno preso parola i rappresentanti degli istituti premiati, ciascuno illustrando gli aspetti rilevanti del proprio lavoro, i temi toccati, la scelta del mezzo più consono a trasmetterli, i valori e le motivazioni che hanno spinto a prendere determinate decisioni e - ovviamente - i naturali ringraziamenti a insegnanti, istituzioni e genitori che hanno reso possibile la loro partecipazione al concorso. L'ultimo ad intervenire è stato il presidente del senato, Pietro Grasso. «È una gioia festeggiare il 2 giugno con voi - ha esordito - con i vostri lavori vi siete avvicinati all'essenza della carta costituzionale con tutte quante le sue sfaccettature, con
curiosità, spirito critico costruttivo e utilizzando i mezzi tecnologici più avanzati». I progetti realizzati dagli studenti erano, infatti, presenti su supporti diversi, ma tutti digitali: siti web, ebook, presentazioni multimediali o brevi video.
«lo spirito della costituzione non è nell'inchiostro fissato nelle pagine scritte da grandi personaggi del passato, ma nell'insegnamento che quei principi trasmettono ad ognuno di noi - prosegue Grasso - la democrazia non è un traguardo raggiunto e scontato ma un compito mai finito, un processo in continuo svolgimento»
Chiude poi con un appello: «voi siete in grado di dare nuova energia alla democrazia e alle istituzioni, continaminate con il vostro entusiasmo chi vi circonda e pretendete impegno: I cittadini onesti insieme possono essere la vera forza del cambiamento» e ricorda un concetto importante «ogni volta che siete chiamati a fare delle scelte rileggete i principi fondamentali della nostra costituzione. Come diceva Ghandi, "siate il cambiamento che volete vedere nel mondo"

// Il discorso completo del presidente Pietro Grasso si trova QUI 
// la diretta RAI della cerimonia può essere rivista QUI

martedì 7 giugno 2016

Le note delle canzonette stregano La Fattoria in Città

In migliaia al concerto di Edoardo Bennato sabato sera a Parco Kennedy



«Sono solo canzonette» cantava Edoardo Bennato nel suo omonimo album datato 1980. Eppure, ad oltre 36 anni dall'uscita di quel grandissimo successo nella storia del rock italiano, quelle «canzonette» emozionano ancora. La dimostrazione c'è stata sabato 4 giugno, al concerto nel Parco Kennedy per la Fattoria in città. Il rocker napoletano, classe 1946, è riuscito ad attrarre nell'ovale tra Piazza Roma e corso De Gasperi migliaia di persone, più e meno giovani, come difficilmente si vede nella realtà vercellese. Ascom ha portato a Vercelli un carico di spettacolo e magia come mai prima d'ora, stregando letteralmente il pubblico, di tutte le età. C'erano almeno tre generazioni diverse ad ascoltare il cantautore originario di Bagnoli, quartiere della periferia di Napoli reso noto dalle sue stesse canzoni. Bambini, genitori e nonni attratti dal fascino irresistibile di un rock senza tempo. I più giovani e spensierati - pubblico prediletto a cui lo stesso Bennato ha rivolto diversi complimenti nel corso del concerto - sono stati inevitabilmente catturati da Peter Pan e la sua "isola che non c'è" o dalla ancor più celebre canzone ispirata ai personaggi collodiani de "il gatto e la volpe". Come sempre lo spettacolo è stato accompagnato da brevi pause per illustrare il significato o il messaggio di una determinata canzone, come per il brano che dà il nome al nuovo album, "Pronti a salpare"
«Pronti a salpare è una frase rivolta a noi - ha spiegato - è un invito a cambiare atteggiamento e modo di pensare»
«Una volta il pianeta poteva essere come un sommergibile, a compartimenti stagni, se entra acqua da una parte, continui a navigare - prosegue - adesso invece il pianeta è come una nave, se c'è una falla nello scafo, va a fondo tutta la nave»
E poi la musica, che da sola vale più di mille parole.

Fotogallery Samuele Giatti 


Edoardo Bennato | I momenti migliori del concerto a parco Kennedy


giovedì 2 giugno 2016

Cosa fare nel weekend | 4-5 Giugno


Il Gioco del Fato
produzione Officina Anacoleti
adattamento e regia Alessandro Castigliano
OFFICINA di corso De Gregori 28 - Vercelli
venerdì 27 - domenica 29 maggio
venerdì 3 - domenica 5 giugno ore 21
Biglietto singolo € 12,00
Ridotto (*) € 10,00
(*) studenti - over 65
Stante il particolare allestimento scenografico che limita la capienza in sala, si consiglia la prenotazione.
Info e prenotazioni:
www.anacoleti.org
www.facebook.com/anacoleti.teatro
spettacoli@anacoleti.org
335.5750907
4 giugno - Mercatino "NaturalVercelli"       
Dalle 8.30 alle 19.00 in P.za Cavour, mercatino di prodotti biologici ed ecocompatibili che promuove uno stile di vita basato su equità e rispetto per l’ambiente.
Info: Confesercenti Tel. 0161.501595
4 giugno - "Quando le diverse abilità diventano orchestra"        BASILICA DI SANT'ANDREA VERCELLI
Sabato 4 giugno alle ore 17,00
concerto della Orchestra Sinfonica Integrata di Emisferi Musicali.
Con la partecipazione del Coro della Università Popolare di Vercelli.


4 giugno - Concerto benefico "Noi siamo 5, voi siete Mille"
Alle 21.00 presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore, concerto per sensibilizzare i cittadini a destinare il 5XMille all'Ass. Volontariato O.S.Ver.. Durante la serata saranno proposte musiche di Bach, Mozart, Rossini e Bizet. Ingresso gratuito. Info: Tel. 373.7336181

4 e 5 giugno - Museo del Tesoro del Duomo    
Sabato 4 giugno sarà visitabile la Pinacoteca Arcivescovile, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 e, al mattino dalle 9.30 alle 12.30, nella galleria del Museo del Tesoro del Duomo appuntamento con Arte e benessere: workshop di yoga condotto da Roberta Masera.
L'evento ha un costo di € 25 ed è necessaria la prenotazione entro venerdì 3/06 allo 0161.51650

Domenica 5 giugno appuntamento a La Fattoria in Città con il laboratorio Ricomponi l'arte in Fattoria! rivolto alle famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni.
I partecipanti potranno calarsi nei panni di un grande artista e ricostruire, con materiali inusuali, un'opera del Museo.
L'iniziativa si svolgerà al Piccolo Studio del S. Andrea, nell'area dedicata alla Biblioteca Civica Sezione Ragazzi. La partecipazione è gratuita ma è necessario prenotarsi allo 0161.51650 oppure scrivendo a
info@tesorodelduomovc.it

5 giugno - Mercatino "Barlafus"
Dalle 8.00 alle 19.00 in V.le Garibaldi: più di 700 metri di bancarelle per trovare l'introvabile, tra rarità, pezzi antichi e a volte veri affari. Appuntamento irrinunciabile per collezionisti di libri usati, fumetti, francobolli, monete e altri oggetti.
Info: Confesercenti Tel. 0161.501595
5 giugno - Iniziative al MAC - Museo Archeologico Civico / Visita guidata        In occasione dell'apertura gratuita ogni prima domenica del mese del MAC-Museo Archeologico Civico (insieme al Museo Leone), alle 15.00 si terrà una visita guidata alle collezioni del Museo.
Info, costi e prenotazioni: MAC Tel. 0161.649306 - www.museoleone.it


Per ulteriori informazioni visitate il sito: www.comune.vercelli.it

Fabio Sola - Vercelli YouthNews