mercoledì 20 aprile 2016

Forza Bianchi, Forza Pro! | E ora.. vincere!

(immagine di fabio Sola)
 
 
E ora...vincere!
A questo punto del campionato, a costo di sembrare banali, è ammesso solo un risultato per poter continuare sulla strada della salvezza.
Dopo l'ennesimo pareggio (peraltro ammissibile sul difficile campo di Terni), sabato prossimo contro un Avellino in crisi, sono necessari i tre punti. 
Anche perché le seguenti partite si presentano tutt'altro che facili: Cesena, Trapani, Perugia e Cagliari...
Il passo avanti dei bianchi negli ultimi due incontri è stato quello di aver ritrovato la sufficiente grinta che ha consentito alla Pro di recuperare i goal iniziali di svantaggio, subìti rispettivamente con Salernitana e Ternana.
Addirittura con gli umbri abbiamo sfiorato il colpaccio, purtroppo andato in fumo a causa di un'ingenuità difensiva di Scavone.
Ieri sera abbiamo assistito ad un incontro controllato, tipico di squadre timorose di non scoprirsi troppo: nonostante questa prudenza, si è verificato un break di una decina di minuti durante i quali è successo un po' di tutto.
Compreso un gran goal di Ardizzone...
In totale quattro goal ed un pareggio sostanzialmente giusto.
I migliori dei nostri sono stati Coly e Mammarella (tanto per cambiare) con Marchi, entrato nell'ultima mezz'ora al posto di uno spento Malonga, che ha dato un positivo apporto alla squadra.
Certo possiamo recriminare sull'ennesima "svista" difensiva di Legati in occasione della prima rete subìta e, come detto, sul plateale fallo di rigore di Scavone.
Ma il tempo stringe ed è ora di guardare alla sfida di sabato con ottimismo.
La vittoria è alla portata: speriamo che Foscarini continui ad attuare uno schieramento più offensivo (come negli ultimi due incontri) e che i nostri attaccanti riescano a concretizzare.
Altro da dire non c'è, se non..."Forsa Pro!".
Uno fisso.  

Fabio Sola - Vercelli YouthNews