sabato 5 marzo 2016

Temporali di neve - Un fenomeno raro

Tuoni, fulmini e... neve! Cosa c'è all'origine del fenomeno che questa mattina ha sorpreso più o meno tutti?


Il cielo che diventa scuro, pioggia incessante, rumori in lontananza ed un bagliore che illumina la notte. Potrebbe benissimo essere l'inizio di un racconto estivo, o la cornice della fine di una giornata di luglio, eppure -in misura molto più rara- può accadere anche in inverno, con la pioggia sostituita dalla neve, com'è accaduto questa mattina.
Fenomeni di questo tipo prendono il nome di "Temporali di neve" e si verificano in concomitanza di una combinazione di fattori molto rara per il nord Italia.

In generale i temporali estivi si generano in conseguenza del riscaldamento del suolo da parte del sole, che provoca la risalita di aria calda e dà vita - in presenza di aria più fredda negli strati superiori - ad una condizione di instabilità. 



In inverno questo processo è praticamente impossibile, in ragione delle scarse ore di luce che non permettono al sole di riscaldare sufficientemente il suolo.
Può accadere però che si produca instabilità atmosferica se arriva aria molto fredda dalle aree polari. Questa, incontrando l'aria più calda che si trova nel Mediterraneo la innalza di quota. Si creano così cumulonembi con forti correnti verticali e si può innescare un temporale con neve al posto della pioggia, se la temperatura del suolo è comunque abbastanza prossima allo zero da permetterlo.

(da Wikimedia commons)
Un evento che è molto più frequente al largo delle nostre coste ma che, tuttavia, si può verificare anche nell'entroterra, com'è accaduto oggi. La prima, vera, nevicata dell'inverno 2015-2016, particolarmente scarso di precipitazioni. Una sorpresa gradita, sicuramente, ai bambini, ma che probabilmente non ha scatenato le preoccupazioni dei più grandi dato che, poco prima di mezzogiorno, la neve si è tramutata in pioggia, ripulendo nel giro di poco le strade, già percorribili senza particolari disagi. Unica pecca, la partita al Silvio Piola della Pro Vercelli, posticipata di qualche ora (si giocherà alle 17) per permettere la pulizia dello stadio.


Per approfondire:


Samuele Giatti - Vercelli YouthNews