venerdì 28 agosto 2015

Greatest Band Tour | Aerosmith


"Dream on, dream on, dream on and dream until your dreams come true"

- Aerosmith (Dream On)

 

Da sinistra: Brad Withford, Tom Hamilton, Steven Tyler, Joe Perry; sullo schermo in fondo: Joey Kramer

 

Gli Aerosmith sono una band di Boston, una tra le prime del panorama hard rock statunitense. Nati nel 1969, hanno contribuito enormemente al successo dell'hard rock negli Stati Uniti ma anche in tutto il mondo e molti artisti, anche del calibro di Slash e Joan Jett, hanno dichiarato di ispirarsi al quintetto di Boston. La fama del gruppo si incentra tutta sulla figura di Joe Perry e Steven Tyler, rispettivamente chitarrista solista e cantante, i principali compositori di tutti i singoli di successo della band, ma anche i restenti Brad Withford, Tom Hamilton e Joey Kramer (chitarra ritmica, basso, batteria) sono degli abilissimi musicisti in grado di creare delle performance live tra le più emozionanti di sempre. Il mio parere: i re del rock, maghi in studio, showmen sul palco.

Storia

 

E' il 1969 quando a Boston il chitarrista Joe Perry, il cantante Steven Tyler e il bassista Tom Hamilton, incontrandosi per la prima volta, decisero di formare un gruppo. La band si chiamò da subito Aerosmith, nome che, al contrario di molti altri grandi complessi, non cambierà mai per tutto il corso della loro storia, e comprendeva nella formazione anche il batterista Joey Kramer e il chitarrista ritmico Ray Tabano.

Nel 1973, dopo aver sostituito Tabano con Brad Withford, gli Aerosmith rilasciarono il loro album di debutto, chiamato semplicemente "Aerosmith". Pur non riuscendo ad ottenere il successo sperato in quel momento, il disco venne rivalutato anni dopo tanto da essere considerato uno dei più belli del gruppo. Anche i due singoli estratti, "Mama Kin" e "Dream On", ottennero un grande successo con gli anni a venire, specialmente "Dream On" che viene tutt'ora da molti considerata la canzone più bella del gruppo.

Nel 1975, con l'uscita del terzo disco "Toys in the Attic", arrivò la popolarità tanto sognata dalla band. L'album fu il primo ad arrivare nella top 20 statunitense riuscendo a vendere più di 8 milioni di copie, e molte "leggende" avvolgono la storia della sua scrittura. Una delle tante narra che Steven Tyler, il giorno in cui era in programma la registrazione il singolo "Toys in the Attic", si dimenticò la borsa contenente il testo e gli spartiti sul taxi che lo portò allo studio di registrazione. Accortosi del terribile incidente prese il rossetto di una dipendente della casa discografica e incominciò a scrivere sul muro le prime cose che gli venivano in mente.

Ancora più risonanza ebbe il successivo album, "Rocks". Il disco fu fonte di ispirazione per numerosi musicisti, come ad esempio Slash: l'ex-chitarrista dei Guns N' Roses ha infatti recentemente dichiarato che dopo l'ascolto dell'album decise di prendere come modelli proprio i due chitarristi degli Aerosmith.

Oltre che per il talento musicale, gli Aerosmith divennero famosi anche per i continui abusi di droga e alcool, tanto che i due leader del gruppo, Perry e Tyler, verranno presto chiamati "The Toxic Twins" ("i gemelli tossici"), soprannome che hanno tuttora pur avendo dichiarato di non fare uso di stupefacenti da più di 20 anni. 

Nel 1979, durante le registrazioni di "Night in the Ruts", a causa di un litigio con Tyler, il chitarrista decise di andarsene per lavorare a un progetto solista con una band da lui fondata, "The Joe Perry Project". Durante le registrazioni, pur comparendo formalmente nella formazione della band, venne perciò sostituito da Jimmy Crespo. Durante il tour, invece, fu Withford a sostituire l'uscente Joe Perry, ma non riuscendo ad essere all'altezza del talentuoso chitarrista, decise di lasciare anche lui la band. I restanti membri stabilirono perciò di prendere Crespo alla chitarra solista e Rick Dufay a quella ritmica. Nel 1982 uscì il primo album con i nuovi chitarristi: "Rock in a Hard Place". L'album è il più duro della storia degli Aerosmith e non ottenne il successo sperato, pur contenendo degli ottimi singoli hard rock. 

Dopo un concerto degli Aerosmith a Boston, nel 1984, Withford e Perry decisero di andare a trovare il resto della band. Tutti e cinque membri, non avendo ottenuto la fortuna che speravano in quegli anni di separazione, decisero riunire la formazione classica del gruppo. Il primo album dei "nuovi Aerosmith", però, non ottenne molto successo. Al contrario, fu invece positiva l'esperienza che i Toxic Twins fecero insieme al gruppo rap Run DMC con cui scrissero una nuova versione di "Walk This Way", una delle canzoni più popolari degli Aerosmith, riuscendo a creare il primo singolo misto rock-rap di sempre che rilanciò la carriera del gruppo. 

Nel 1987 uscì sul mercato "Permanent Vacation". L'album è considerato dai fan come "il disco del vero ritorno dei chitarristi", ed è di certo uno dei migliori album mai scritti dagli Aerosmith, ma segnava solo l'inizio del "periodo d'oro" che il gruppo affrontò tra il 1987 e il 1994. Durante questo periodo, infatti, vennero pubblicati tre album (oltre a "Permanent Vacation" anche "Pump" e "Get a Grip"), ognuno dei quali ottenne più successo del precedente. Molte delle canzone più belle del gruppo risalgono proprio a questi album.

Tra il 1997 e il 2001, però, il gruppo iniziò una svolta sonora versò il pop rock che non piacque molto ai fan della band, ma registrò lo stesso un ottimo successo discografico. Nel 1998, inoltre, gli Aerosmith lavorarono alla colonna sonora del film "Armageddon" (la cui protagonista è proprio Liv Tyler, figlia del cantante del gruppo). Per l'occasione vennero composti anche dei nuovi singoli tra cui il celeberrimo lento "I Don't Want to Miss a Thing", spesso ripreso per promozioni pubblicitarie.

Gli Aerosmith hanno rilasciato il loro ultimo disco, "Music from Another Dimension!", nel 2012, e sono attualmente impegnati con il "Blue Army Tour" ("Blue Army" e il nome del funclub del gruppo). Nel 2009 un messaggio su Twitter di Joe Perry aveva fatto intendere la volontà di Steven di lasciare la band e quindi l'imminente scioglimento degli Aerosmith, ma poco tempo dopo è stato proprio il cantante a smentire tutto. In una recente intervista alla rivista "Rolling Stone" Tyler ha infatti dichiarato: "Non siamo mai andati così d'accordo. Certo, tutti abbiamo un passato con cui fare i conti, ma cerchiamo di tenerlo fuori. Gli Aerosmith sono una band e una famiglia, continuerò a stare con loro finché non sarò costretto a tirare il freno, quando sarò completamente distrutto, tanto da non riuscire a reggermi in piedi. E comunque anche allora griderò: ‹‹Yeeaah! Che Corsa!››"

Formazione

Formazione attuale

Steven Tyler - voce (1969 - presente)
Joe Perry - chitarra solista (1969 - 1979; 1984 - presente)
Brad Withford - chitarra ritmica (1971 - 1981; 1984 - presente)
Tom Hamilton - basso (1969 - presente)
Joey Kramer - batteria (1970 - presente)

Ex-membri

Jimmy Crespo - chitarra solista (1979 - 1984)
Ray Tabano - chitarra ritmica (1969 - 1971)
Ricky Dufay - chitarra ritmica (1981 - 1984) 

Canzoni consigliate

 

  1. Dream On
  2. Walk This Way
  3. I Don't Want to Miss a Thing
  4. Sweet Emotion
  5. Cryin'
  6. Love in an Elevator    
  7. Rag Doll
  8. What it Takes
  9. Amazing 
  10. The Other Side

Matteo Dalla Stella - Vercelli YouthNews