mercoledì 8 luglio 2015

Un piccolo segmento di Vercelli arriva a Berlino

Dopo il grande successo vercellese di "Trasmutazioni" la mostra partecipa al Coffi Festival di Berlino

Si era conclusa poche settimane fa, con un momento di dialogo con gli autori nella chiesa di San Vittore di Vercelli, la mostra "Trasmutazioni - Oltre l'uomo e la materia" e, dopo il grande successo ottenuto in città, prende il volo per Berlino, dove sarà presente al Coffi Festival, dal 9 al 12 luglio.

"Circondato dalle alterazioni e dalle trasformazioni causate da processi fisici e chimici, che agiscono ovunque e ci attraversano, o da travisamenti percettivi che inevitabilmente deformano la realtà oggettiva, l’uomo contemporaneo dovrebbe reagire, cercando egli stesso di farsi agente di un cambiamento positivo, che se chiaramente non universale, quantomeno può essere interiore.
Le sculture dei giovani artisti torinesi, trattando nei modi più svariati la trasmutazione della materia, suggeriscono però che i cambiamenti da perseguire e a cui ambire dovrebbero essere di natura etica, sociale o personale e interiore.
Ogni opera, prendendo a pretesto le metamorfosi più varie, invita a riflettere, evidenziando le distorsioni, le problematiche e le criticità proprie della società di oggi, perchè il primo passo verso un possibile cambiamento è sicuramente la presa di coscienza e la consapevolezza della loro esistenza.
"

Il festival nasce nel 2004, giungendo a Berlino dieci anni più tardi. Si pone come obiettivo quello di presentare, attraverso film, musica ed arte, l'entusiasmo e la vitalità italiani.

Per chi si fosse perso la mostra o non ha avuto occasione di visitarla, risparmiamo il volo fino in Germania lasciando il link del nostro reportage completo -> http://www.vercelliyn.it/2015/05/tasmutazioni-oltre-luomo-e-la-materia.html