venerdì 31 luglio 2015

Greatest Band Tour | Pink Floyd

"La nostra musica può darvi i peggiori incubi, o lanciarvi nell'estasi più affascinante. Solitamente succede questa seconda opzione. Ci accorgiamo che il nostro pubblico smette di ballare: rimangono tutti in piedi, a bocca aperta... in estasi"

- Roger Waters

 

Da sinistra: Richard Wright, Roger Waters, Nick Mason, David Gilmour

 

I Pink Floyd sono stati un gruppo britannico nato nella seconda metà degli anni sessanta. Insieme ai Jefferson Airplane hanno reso popolare il rock psichedelico in tutto il mondo, e, in particolare, il rock progressive, un suo sottogenere, tanto che molti gruppi hanno preso ispirazione dalla suggestiva musica della band londinese. Un altro segno caratteristico dei Pink Floyd sono stati gli spettacolari concerti con coreografie date da giochi di luce e fumi e per questo chiamati "light show". Ancora adesso molta gente ascolta le registrazioni del gruppo che hanno lasciato un segno indelebile nella storia della musica.


Storia

 

Il nucleo originario dei Pink Floyd, originario di Londra, risale al 1965 col nome di "The Tea Set". Il gruppo era composto dal bassista Roger Waters, il batterista Nick Mason e il tastierista Richard Wright a cui successivamente si aggiunse il cantante e chitarrista Syd Barrett. Proprio su proposta di Barrett il nome diventò "Pink Floyd", in onore dei bluesman Pink Anderson e Floyd Council.  

Barrett iniziò da subito a scrivere nuovi singoli per la band che diventò una delle più popolari della capitale britannica. Le canzoni composte furono quasi sempre influenzate dal nascente rock psichedelico, che, aiutato da "colossi mondiali" come i Jefferson Airplane, raggiunse il suo momento di splendore proprio in quegli anni, e vennero spesso riprodotte durante le frequenti esibizioni nei locali londinesi tra cui anche il Marquee (il locale che portò al successo anche i Rolling Stones).

Il successo arrivò a meno di un anno dalla fondazione del gruppo quando, nel 1966, due singoli, "Arnold Layne" e "See Emily Play", riuscirono a raggiungere rispettivamente le posizioni 20 e 6 delle classifiche inglesi. Incoraggiati da questa rapida ondata di fama, i Pink Floyd decisero di pubblicare il primo album, "The Piper at the Gates of Dawn", uno dei migliori album di debutto della storia. Sempre in questo periodo il gruppo, in contemporanea con i Jefferson Airplane, sperimentò i primi "light show", dei concerti con dei giochi di luce e fumi come coreografia.

Nel 1968 Syd Barrett, portato alla pazzia da continui abusi di droga, venne allontanato dal gruppo e sostituito con David Gilmour. Da questo momento la leadership dei Pink Floyd passò a Roger Waters che, dal rock psichedelico, preferì passare al rock progressive, un genere composto da canzoni più complesse e lunghe e dall'uso di strumenti come i violini non consueti per una band rock. Un esempio si ha nell'album"Atom Heart Mother" del 1970, in cui la prima parte del disco è composta da un'insieme di brani in cui il gruppo suona assieme ad un'orchestra classica

Nel 1973 i Pink Floyd fecero uscire l'album "The Dark Side of the Moon": fu un successo quasi senza precedenti. L'album si classificò nella prima posizione negli Stati Uniti restando per 14 anni nella classifica "Billboard 200" (record assoluto) vendendo più di 45 milioni di copie. Sebbene paresse impossibile replicare il successo ottenuto, i Pink Floyd ci riuscirono nel 1979 con l'album "The Wall", anche se in maniere leggermente più modeste. Durante le registrazioni del CD, però, Wright, accusato da Waters di "scarso impegno", venne relegato al ruolo di turnista, e, perciò, il suo nome non comparve tra gli autori dell'album.

Dopo continui litigi tra Waters e Gilmour, il bassista decise di lasciare il gruppo. Gilmour, diventato così leader, decise di fare tornare Wright nel gruppo, ma, soprattutto, non avendo le magnifiche doti da compositore che avevano caratterizzato i due precedenti leader, si affidò a noti artisti esterni alla band per la scrittura delle liriche e molti arrangiamenti.

Durante i dieci anni che videro Gilmour al comando vennero composti soli due album che vennero seguiti da due lunghe tournèe con concerti memorabili, come quello su un palco galleggiante a Venezia davanti a piazza San Marco.

Nel 1995, l'anno dopo essere entrati nella prestigiosa "Rock and Roll Hall of Fame", i Pink Floyd si sciolsero. Da allora i membri del gruppo hanno fatto alcuni sporadici concerti assieme, anche se senza Richard Wright, morto nel 2008 perchè malato di cancro. L'anno scorso i Pink Floyd hanno persino fatto uscire un nuovo disco, "The Endless River", contenente alcune registrazioni datate 1994 mai pubblicate.

Formazione

Formazione storica

Roger Waters - voce, basso (1965 - 1985)
David Gilmour - voce, chitarra (1968 - 1995)
Richard Wright - tastiere (1965 - 1979, 1987 - 1995)
Nick Mason - batteria (1965 - 1995)

Altri membri

Syd Barrett - voce, chitarra (1965 - 1968)

Canzoni consigliate

 

  1. Comfortably Numb
  2. Another Brick in the Wall, Part 2
  3. Time 
  4. Wish You Were Here
  5. Shine on You Crazy Diamond, Part 1
  6. High Hopes
  7. Astronomy Domine
  8. Have a Cigar
  9. Money
  10. Brain Damage