giovedì 5 marzo 2015

"Ragazzi, non giochiamoci!" - conferenza a Palazzo Lascaris




 TORINO, 5 Marzo 2015 - Si è svolto oggi, presso la sede del consiglio regionale del Piemonte, il convegno "Ragazzi, non giochiamoci", patrocinato dall'osservatorio regionale sul fenomeno dell'usura della regione Piemonte, con la finalità di sensibilizzare i ragazzi provenienti da diverse scuole di tutto il territorio al fenomeno del "gioco" d'azzardo, termine da subito messo in discussione. La parola "gioco" di per sè indica un percorso di crescita e sviluppo cognitivo che avviene in modo del tutto naturale negli uomini e negli animali. Non si può quindi definire in tal senso un'attività dove non brilla alcuna capacità umana, ma tutto è fondato sulla fortuna e sulle probabilità. La discussione è stata portata poi avanti anche sul tema economico, in relazione agli introiti e alle uscite nelle casse dello stato, da parte dell'assessore alla sanità Antonino Saitta. Sono intervenuti anche la vicesindaco di Verbania Marinella Franzetti, Il direttore alla Promozione della salute dell’Asl Vco Mauro Croce, Il vicepresidente del Gruppo Abele Leopoldo Grosso, Antonio Cajelli dell’Associazione art. 47 – Liberi dal debito, Marco Zuffranieri del dipartimento di Psicologia e il presidente dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora.

Samuele Giatti - Vercelli YouthNews

Fotogallery 

Gabriele Molinari - Consigliere segretario nell’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale.

 Marinella Franzetti - Vicesindaco di Verbania

Leopoldo Grosso - gruppo Abele
Mauro Croce - direttore alla Promozione della salute dell’Asl Vco


Gianna Pentenero - Assessore regionale all'istruzione, al lavoro e alla formazione professionale

 
Antonino Saitta - Assessore regionale alla sanità

Vincenzo Spadafora - Presidente autorità garante per l'infanza